La nostra storia: Da “Zì Alvaro” alla ditta DA.CA.

Filiera produttiva e materie prime
29 maggio 2017
Mostra tutto

La porchetta dei Fratelli D’Addario è una vera e propria tradizione nella nostra zona, un gusto e una morbidezza unica, un’occasione per riunirsi e festeggiare. Ma non tutti conoscono la storia dei Fratelli D’Addario e di come sia nata la famosa porchetta.

La storia inizia da Carpineto Sinello, una comunità che affonda le sue radici nell’allevamento e commercio del maiale, luogo di origine della famiglia D’Addario e di “Zì Alvaro”.

Chi è “Zi Alvaro”? Un uomo vissuto tra le due guerre mondiali che segue la tradizione di famiglia e partecipa alle fiere per la vendita di suini nel Meridione. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, in una nazione in povertà e ricostruzione decide di specializzarsi nell’antica tradizione della porchetta, fino a diventare il più bravo: buona carne, una ricetta secolare, maestria nella preparazione, giusta dose degli aromi e abilità nella cottura.

Tanta è la passione da essere trasmessa anche ai figli, in particolare Nicola, Nando e Paolo che alla fine degli anni ’80 si trasferiscono a San Salvo, in un piccolo locale di Via Tiziano. Il laboratorio va a tutto gas, continuando la vendita al dettaglio in fiere, mercati e sagre di Abruzzo e Molise.

Negli anni ’90 nasce la ditta DA.CA., “D’Addario Carni Alimentari”. Successivamente nel ’96, con l’aumento della domanda, i Fratelli D’Addario decidono di investire su un nuovo stabilimento a San Salvo, in C/da Piane Sant’Angelo. L’idea di lavorazione artigianale resta, ma si evolve su scala industriale, conservando tutte le qualità e le caratteristiche della tradizione.

I Fratelli D’Addario non si sono fermati, anzi hanno messo a disposizione della tradizione le nuove tecnologie per sostenere al meglio la grande domanda con l’obiettivo primario di conservare l’aspetto artigianale.

Ecco perché i Fratelli D’Addario arrivano sul web con la loro porchetta, affinché la tecnologia supporti, ancora una volta, la tradizione. Un sito internet capace di descrivere ogni tipo di prodotto e la sua lavorazione nei minimi dettagli. Aggiungendo, a breve, l’apertura dell’E-commerce.

Quando la tradizione si lega in maniera indissolubile con la modernità, e i Fratelli D’Addario ne sono un esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *